Chrome e i siti web senza HTTPS dichiarati non sicuri

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Google Webmasters ha dichiarato in un post su G+ che, dal 31 Gennaio 2017, il browser Chrome 56 dichiarerà i siti web senza https come non sicuri.

L’attivazione dell’https è importante per ogni sito web, ma è fondamentale per tutti i  siti web che chiedono informazioni sensibili come, ad esempio, password e numeri di carta di credito.

Nel web 2.0, nel web dei CMS, quasi ogni sito web prevede un form di registrazione utente, o un form di accesso al pannello di amministrazione del sito stesso; per ognuno di questi siti web è quindi fondamentale attivare l’https.

Va sottolieneato che, senza https, le informazioni sensibili possono essere catturate da malintenzionati e utilizzate per scopi fraudolenti. Grazie all’https queste informazioni transitano in maniera criptata e quindi non sono catturabili.

Il messaggio dato da Google Chrome al visitatore sarà ben in vista e avrà un effetto diretto sulla popolarità del sito stesso.

Ogni utente è molto attento alla sicurezza della navigazione e sarà certamente scoraggiato a rimanere in un sito web dichiarato “non sicuro”.

Sarà invece tranquillizzato da una certificazione di sicurezza come quella mostrata di seguito

Valuta l’attivazione dell’https sul tuo sito, contattaci compilando il form qui sotto

Pensi che non serva perchè soltanto Google Chrome darà questa notifica?

Considera che oggi il 56,6% degli utenti utilizza Google Chrome, quindi potenzialmente stai rinunciando a più della metà del traffico che genera oggi il tuo sito web: sei pronto a ridurre del 56% le vendite? o le visite?