Alcune utili informazioni per chi ha un e-commerce, IVA e MOSS

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Chi ha un e-commerce ed ha venduto i propri prodotti/servizi ad utenti non italiani, ma appartenenti alla UE, si sarà certamente accorto che la merce è stata venduta con una aliquota iva diversa da quella applicata in Italia.

Questo perchè dal  1  gennaio  2015 nella  vendita  di  beni  digitali  e servizi all’interno  della Comunità  Europea si  applica  l’IVA  del  paese  di  provenienza  del  cliente.

L’Agenzia delle Entrate in Italia, al fine di agevolare gli esercenti, che ora devono gestire percentuali di IVA differenziate per ogni nazionalità, ha istituito il MOSS (Mini one shop stop), che permette di versare nel proprio Paese l’imposta dovuta ma applicando l’aliquota prevista dal Paese del consumatore privato (Approfondisci qui).

La caratteristica che qualifica il MOSS come sistema di semplificazione è la necessità di registrarsi in uno solo degli Stati membri UE.